Notizie

Iperammortamento al 270% per il 2019

La legge di bilancio 2019 ha aumentato l’iperammortamento al 270% (dal 240% dei precedenti anni) per favorire la trasformazione verso il modello industria 4.0 e il processo di digitalizzazione delle aziende.

Le regole restano le stesse degli anni precedenti, quindi necessità di acquisto di macchine che rientrino negli allegati della legge di bilancio 2016, interconnessione degli stessi e rispetto dei soliti 5+2 requisiti (controllo via CNC, PLC, microprocessore o equivalenti, interconnessione con invio di istruzioni – con eccezioni, intergrazione nel sistema informativo, interfaccia uomo macchina adeguata, conformità ai più recenti requisiti di sicurezza, possibilità di teleassistenza/telediagnosi, utilizzo intelligente di sensori per le derive di processo).

Il 270% è però ora limitato agli investimenti fino a 2,5 milioni di euro. Si riduce al 200% per gli investimenti fino a 10 milioni di euro e al 150% per gli investimenti fino a 20 milioni di euro.

Non compare più il superammortamento, un incentivo “senza particolari vincoli” che permetteva di portare in detrazione il 130% del valore investito.

Per avere degli incentivi, quindi, è ora strettamente necessario orientarsi a investimenti industria 4.0.

Per quanto riguarda gli investimenti immateriali (ad esempio software), solo per chi usufruire dell’iperammortamento per investimenti nell’anno 2019 è possibile applicare la maggiorazione del 40%.

 


Resta aggiornato, iscriviti alla newsletter

About the author

stefano

Leave a Comment