Iscriviti alla newsletter e ricevi la guida alla crezione della scheda di conformità industria 4.0.
Notizie

Perizia Industria 4.0: e se cambio qualcosa?

La perizia giurata per l’iper-ammortamento è chiesta dalle aziende nel momento in cui viene effettuato l’investimento, ma il beneficio viene goduto per diversi anni durante i quali l’azienda potrebbe decidere di fare cambiamenti importanti nella parte informativa (5 anni per l’informativca sono veramente molti). La perizia deve essere rifatta?

Sul fatto che la perizia giurata, peraltro necessaria solo per beni di valore superiore a 500.000 euro debba essere rifatta in caso di modifiche al bene o alla sua integrazione/interconnessione, non ci sono indicazioni specifiche. Certamente, i requisiti che hanno permesso l’accesso all’iperammortamento indutria 4.0 devono rimanere soddisfatti anche a seguito di cambiamenti in quanto devono permanere per tutto il periodo di iperammortamento.

Cosa può capitare? Cambiamenti importanti nel sistema informativo, ad esempio, possono rendere parzialmente incoerente l’analisi tecnica. Se nella stessa viene descritta una certa modalità di interconnessione e integrazione, questa può essere facilmente stravolta dopo l’adozione di un nuovo sistema logistico o con l’introduzione di piattaforme IIoT (che all’aumentare delle macchine interconnesse diventeranno una necessità).

Lo stato di fatto, quindi, al momento del controllo, sarà diverso da quello periziato.

Chiaramente, se le modifiche sono state eseguite con criterio, non sarà difficile dimostrare che i requisiti sono rimasti soddisfatti, ma potrebbe essere molto comodo far stendere una relazione tecnica integrativa che vada ad analizzare i punti possibile oggetto di cambiamento.

Se la macchina non ha subito modifiche, la presenza del PLC, il rispetto delle norme di sicurezza, l’interfaccia uomo-macchina e la sensoristica rimarranno invariate. Probabilmente anche i protocolli di comunicazione saranno invariati o al limite migliorati aggiornandoli a versioni più recenti. L’integrazione con il sistema logistico, invece, potrebbe subire forti modificazioni e, purtroppo, dimenticanze.

Bisogna sempre mettere in conto tutto: può capitare che per avendo inizialmente integrato bene una macchina, questa integrazione non sia stata nel tempo sfruttata o monitorata. La perdita di questa integrazione al cambio di gestionale può passare inosservata anche se non dovrebbe. E’ quindi opportuno fare due considerazioni: la prima riguarda il business e quindi chiedersi come mai non si sta sfruttando l’integrazione fino in fondo, la seconda fare una analisi interna o avvalersi di un consulente per ri-verificare i requisiti di industria 4.0.

Questo capiterà purtroppo “in là” nel tempo, quando probabilmente il tema iperammortamento sarà un ricordo o ci si sarà dimenticati che alcune macchine stanno godendo di un incentivo che non è acquisito una volta per tutte ma che deve essere mantenuto per tutto il periodo di ammortamento.

Una nota sul calendario che ricordi di fare un check annuale (per le aziende e per i professionisti che le hanno seguite) non sarà una opzione.


Resta aggiornato, iscriviti alla newsletter

About the author

stefano

Leave a Comment